Questo viaggio era nel cassetto da due anni e finalmente, a gennaio 2017 siamo riusciti a partire, in compagnia di una coppia di amici viaggiatori.

Come per ogni viaggio, obiettivo “poca spesa tanta resa”, magari mettendo pure una bandierina in uno Stato di passaggio. E così al volo Milano – Rovaniemi abbiamo preferito un comodo Milano-Tallinn-Helsinki-Rovaniemi e ritorno, che tanto in 8 giorni… Insomma, una bella tirata, ma che consiglierei a chiunque perché in realtà i tempi si sono rivelati perfetti per visitare tutto quasi con calma e, soprattutto, per imbatterci in quella stupenda sorpresa che è stata Tallinn (vedi articolo Tallinn che sorpresa!)

Quando andare

Ovvio che il periodo natalizio è il più suggestivo, con le luci di Natale e la neve. Ma occhio alle temperature. A Rovaniemi siamo incappati nei famigerati -30 e quando sentirete dire “Bhe ma tanto lì è un clima secco, non si sentono”, non credeteci. Ma proprio per niente. Li sentirete tutti fino all’ultimo grado, le ciglia vi si incolleranno una con l’altra, le mani vi si screpoleranno in diretta e ci metterete ore a far riprendere la circolazione ai piedi dopo una giornata nei boschi. Quindi siete avvertiti.

Da non perdere

A Helsinki:

Helsinki non è enorme, in una giornata piena riuscite a girare tranquillamente tutto il centro. Ecco cosa abbiamo visto noi:

  • Uspenski Cathedral una delle più grandi chiese ortodosse dell’Europa occidentale. Completata nel 1868, si staglia con il suo magnifico rosso mattone e le cupole ornate d’oro nel bianco della neve. Molto suggestiva.
  • Il Palazzo presidenziale, che incontrerete mentre lasciando la Cattedrale vi muoverete verso la piazza del mercato. Edificio pulito e lineare, in tipico stile scandinavo.
  • Old Market Hall, con le sue bancarelle di pesce fresco dove fermarvi per il pranzo.
  • Helsinki Cathedral, che si affaccia sulla magnifica Piazza del Senato, è una chiesa evangelica, costruita in onore dello zar Nicola I di Russia e completata nel 1852. Direi la zona più affascinante di Helsinki. Fermatevi ad ammirare questa enorme costruzione bianca mentre cadono fiocchi di neve e tutti i suoni sono ovattati.
  • House of the Estates, un altro storico palazzo del centro, situato di fronte al palazzo della Bank of Finland.
  • La Stazione dei treni, con la sua caratteristica volta in mattoni.
  • Una passeggiata in Esplanade Street, tra i lampioni decorati e le panchine ricoperte di neve.
  • John’s Church, magnifica chiesa luterana che vi sorprenderà ancora una volta per il contrasto del rosso sulla neve bianca.
  • Rock Church, caratteristica chiesa scavata nella roccia.
  • Suomenlinna, isolotto a 15 minuti di navigazione da Helsinki, molto pittoresco, dove vedere cannoni e antiche fortificazioni.

  • Uspenski Cathedral
    Uspenski Cathedral
  • Palazzo presidenziale
    Palazzo presidenziale
  • Helsinki Cathedral
    Helsinki Cathedral
  • Helsinki Cathedral
    Helsinki Cathedral
  • Piazza del senato
    Piazza del senato
  • Stazione dei treni
    Stazione dei treni
  • House of the Estates
    House of the Estates
  • St. John’s Church
    St. John’s Church
  • Esplanade Street
    Esplanade Street
  • Rock Church
    Rock Church
  • Old Market Hall
    Old Market Hall
  • Orso in scatola all'Old Market Hall
    Orso in scatola all'Old Market Hall
  • Municipio
    Municipio
  • Suomenlinna
    Suomenlinna
  • Suomenlinna
    Suomenlinna

A Rovaniemi:

A Rovaniemi non c’è molto da vedere, per cui 2 giorni pieni sono più che sufficienti per consentirvi di visitare le attrazioni principali e fare una delle tante escursioni proposte. In realtà potreste stare qui anche una settimana e fare ogni giorno una escursione diversa, ma dato che i prezzi si aggirano attorno ai 150-200 euro a testa, per 4 ore di attività… Fate voi i conti 🙂

  • Santa Claus Village. Il motivo per cui sono venuta fin qui, inutile negarlo. Me lo aspettavo più grande e con più cose, ma comunque c’è di che divertirsi. Innanzitutto fate tappa al Post Office di Babbo Natale, dove troverete casse e casse di letterine spedite dai bambini di tutto il mondo. Non dimenticate di imbucare una cartolina artica da spedire a casa. Poi correte al punto informazioni per farvi rilasciare l’attestato di attraversamento del Circolo Polare Artico, Napapiiri in Finlandese. Eh già, perché il villaggio di Babbo Natale si trova proprio qui! Dopodiché è la volta di incontrare proprio Lui! Babbo Natale! Questo affascinante signore vi saluterà nella vostra lingua con calore. Il breve incontro viene filmato e fotografato e all’uscita un solerte elfo vi chiederà di acquistare il pacchetto foto video, oppure solo la foto stampata, alla modica cifra di 30 euro. Impossibile resistere. Per i più piccini la visita può proseguire con un giretto sulle renne, mentre per tutti gli altri… Shopping a go go!
  • Arktikum Museum, il museo dei ghiacci, dove scoprire tante interessanti curiosità sulle terre più fredde del pianeta e sulla Lapponia stessa.
  • Ranua Wildlife Park, ovvero lo “zoo” che dista un’oretta di macchina da Rovaniemi. Ci sono escursioni in pullman che partono direttamente dalla città, oppure potete raggiungerlo in macchina. Vale la pena di vederlo. Qui si trovano orsi polari, lupi, linci, aquile, gufi, civette, volpi, ermellini, renne, alci… Di tutto di più. Pur essendo contraria agli zoo, questo ha delle recinzioni molto ampie. Se scegliete di visitarlo nelle giornate a -30, procuratevi prima i tutoni termici da mettere sopra la vostra tuta da sci, se non volete rischiare una mezza crisi di ipotermia a metà percorso come è successo a me.
  • A caccia di aurora boreale! Qui va a fortuna. E noi ne abbiamo avuta tanta, dato che abbiamo visto l’aurora 2 sere su 3. Ma non ce l’avremmo fatta senza l’aiuto del nostro host Aribnb che ci ha telefonato puntualmente per avvertirci di correre fuori. Il fenomeno può durare anche un paio d’ore, ma le singole luci non durano più di una decina di minuti. Dopo il congelamento della prima sera passata con il naso all’insù, la seconda sera ci siamo attrezzati con un’auto noleggiata. È davvero l’unico modo per poter restare fuori un paio d’ore in attesa, senza morire.
  • In slitta con i cani! Forse l’esperienza più bella del soggiorno a Rovaniemi. Siamo andati con Bearhill Husky Tours e ne è valsa veramente la pena. Ho sempre pensato che le povere bestie fossero sfruttate e invece mi sono dovuta ricredere. Questi cani corrono come matti e se ti fermi si voltano arrabbiati ad abbaiarti! Abbiamo fatto un circuito di 20 km tra boschi e laghi ghiacciati, veramente into the wild. E grazie ai tutoni che ci hanno fornito (e al rialzo delle temperature!) il freddo dei giorni precedenti è stato solo un ricordo. I nostri amici hanno invece optato per la motoslitta e anche il loro tour è stato molto bello, anche perché hanno avuto la fortuna di vedere le renne in natura!
  • L'aereo viene trattato con liquido antigelo
    L'aereo viene trattato con liquido antigelo
  • Circolo Polare Artico raggiunto!
    Circolo Polare Artico raggiunto!
  • Santa Claus Village
    Santa Claus Village
  • Attestato di attraversamento del Circolo Polare Artico
    Attestato di attraversamento del Circolo Polare Artico
  • Santa Claus Village
    Santa Claus Village
  • Santa Claus Village
    Santa Claus Village
  • Santa Claus Village
    Santa Claus Village
  • Santa Claus! The original!
    Santa Claus! The original!
  • Santa Claus Village
    Santa Claus Village
  • Santa Claus Village, letterine dei bambini!
    Santa Claus Village, letterine dei bambini!
  • Santa Claus Village
    Santa Claus Village
  • Gita con i cani da slitta
    Gita con i cani da slitta
  • Lago ghiacciato. Into the wild.
    Lago ghiacciato. Into the wild.
  • Gita con i cani da slitta
    Gita con i cani da slitta
  • Into the wild
    Into the wild
  • Gita con i cani da slitta
    Gita con i cani da slitta
  • Gita con i cani da slitta
    Gita con i cani da slitta
  • Allevamento di cani da slitta
    Allevamento di cani da slitta
  • Arktikum Museum
    Arktikum Museum
  • Arktikum Museum
    Arktikum Museum
  • Tramonto
    Tramonto
  • Ranua Wildlife Park
    Ranua Wildlife Park
  • Ranua Wildlife Park
    Ranua Wildlife Park
  • Ranua Wildlife Park
    Ranua Wildlife Park
  • Ranua Wildlife Park
    Ranua Wildlife Park
  • Il freddo ghiaccia le ciglia!!
    Il freddo ghiaccia le ciglia!!
  • Piazza centrale di Rovaniemi
    Piazza centrale di Rovaniemi
  • Via centrale di Rovaniemi
    Via centrale di Rovaniemi
  • Il grande gelo
    Il grande gelo
  • Aurora Boreale
    Aurora Boreale

Curiosità

Le curiosità in questa terra dei ghiacci sarebbero mille, tutte ovviamente riguardanti la capacità di adattamento della popolazione a queste condizioni estreme.

Ecco cosa mi ha colpito:

Scopettoni all’ingresso dei negozi, sia a Helsinki che a Rovaniemi, per pulirsi le scarpe dalla neve

DSCN7605

Ruspe spalaneve giganti, come non ci fosse un domani

DSCN7800

La casa dove abbiamo alloggiato a Rovaniemi, di nuova costruzione, aveva delle finestre con un doppio vetro mai visto: un vetro e un altro agganciato fuori a 10 cm a fare da camera d’aria. I balconi ci sono ma sono tutti verandati e comunque nel periodo invernale sono completamente inutilizzabili. Persino i corridoi e i vani scala dei condomini sono riscaldati. E poi la chicca: bunker condominiale, che non si sa mai.

Fiumi e laghi sono ghiacciati. Così tanto che ci puoi andare sopra in macchina. In città vi daranno una piantina dove è indicato l’unico tratto di fiume dove è meglio non andare.

Un aeroporto microscopico con due voli, due, al giorno. La navetta per portarvi all’aeroporto passa un’oretta prima del volo ma tranquilli, è tutto sotto controllo.

A Rovaniemi ad un certo punto vi sembrerà di essere a Tokyo: asiatici ovunque. Pare infatti che vedere l’aurora boreale per loro porti fortuna. E quindi tutti alla scoperta del grande nord!

Il grande buio. Effettivamente la luce si vede solo per 4 orette al giorno e, con un po’ di fortuna, potrete ammirare albe e tramonti mozzafiato!

Cucina

Se venite in Lapponia dovete dimenticarvi per un attimo di essere animalisti perché non potete non assaggiare la renna e l’orso! 🙂 Abbiamo mangiato delle ottime polpette di orso al ristorante Nili ci è costato un occhio ma ne è valsa la pena.

DSCN7627

Info logistiche

L’informazione più importante che mi sento di darvi per Rovaniemi è che mi sembra di aver capito che si possono noleggiare i super tutoni da sci che ci hanno fornito nel corso dell’escursione con i cani. In città vedevo gruppi di persone tutti intutati, per cui se siete in hotel credo li forniscano lì, altrimenti chiedete all’ufficio del turismo. Ah, vanno messi SOPRA la vostra tuta da sci… Non so se ci siamo capiti sul tipo di freddo che fa!

Altra cosa agghiacciante nel vero senso della parola, è stato vedere trattare le ali dell’aereo in partenza da Helsinki per Rovaniemi, con un liquido antigelo. Non mi era mai capitato

Per quanto riguarda le tappe e i mezzi di trasporto del nostro viaggio, abbiamo fatto:
Milano – Tallinn in aereo, circa 3 ore di volo
Tallinn – Helsinki in traghetto, circa 2 ore e mezza di navigazione
Helsinki – Rovaniemi in aereo, 1 oretta e 20 di volo
E ritorno. Fatto così è perfetto.

Per i pernotti, essendo in 4 abbiamo preferito quasi sempre Airbnb. Molto comodo e sicuramente si abbattono i costi. In particolare voglio segnalarvi l’appartamento di Jari, un signore gentilissimo che per due sere ci ha fatto anche da alert aurora boreale, avvertendoci all’apparire dei primi bagliori. Impagabile! Inoltre la casa ha una piccola sauna privata che dopo aver assorbito freddo nelle ossa per ore vi farà capire perché i finlandesi le hanno inventate e se le piazzano pure in casa!

Noleggiare un’auto a Rovaniemi è facile e i prezzi non sono eccessivi. Le strade sono pulite e si viaggia bene.

Non aspettatevi tanta neve. Fa troppo freddo per nevicare. Ma questa è un’altra storia… 🙂